L'editoriale di Thomas Di Fiore

Socio Consigliere dell'associazione
AQ Caput frigoris

L’instabilità ed il tempo incerto continueranno ove più ove meno

Editoriale del 05/10/2017

Ci lasciamo alle spalle una settimana davvero drammatica per tutto ciò che è successo, non solo per le precipitazioni, in qualche caso abbondanti, come Sabato sera a Palermo ove oltre 10 persone sono rimaste uccise per l’improvviso allagamento di una villa, forse riconducibile ad un torrente in piena. Il vento invece, nella giornata di Lunedì 29 Ottobre,è stato drammatico su molte località, con punte vicine ai 200 km/h. A Terracina, in particolar modo ed anche a Roma, grossi alberi sono caduti, causando anche delle vittime, oltre a dei danni ad auto ed altro. Sulle alpi centro orientali, poi, come tutti sappiamo, bellissimi boschi di conifere sono state abbattute appunto dal fortissimo vento. Insomma, diciamo che la nostra penisola esce da un quadro meteo davvero drammatico nel vero senso della parola. Intanto, i venti miti ed umidi da scirocco, continueranno ancora ad apportare del tempo instabile su molte località Italiane, anche nei prossimi giorni, come andremo ad analizzare tra poco. Lunedì, inizierà con un cielo nuvoloso o molto nuvoloso su tutte le regioni settentrionali. Precipitazioni, a carattere moderato su alpi e prealpi Lombarde in particolare. I fenomeni in ogni caso tenderanno ad espandersi anche sul resto delle altre zone, possibilmente a carattere sparso. Al centro maltempo su Toscana, Lazio e Campania con fenomeni moderati. Sulle altre regioni qualche pioggia a carattere sparso. Cielo nuvoloso un po' ovunque. Un pochino meglio al sud e la Sicilia. Qualche fenomeno non mancherà sulla Sardegna. Temperature pressochè stazionarie, con valori tra i 6 e i 9°c ad 850 hpa, venti meridionali. Martedì, la situazione sembra essere migliore a parte le regioni settentrionali, in quanto il cielo sarà nuvoloso con dei fenomeni a carattere moderato. Altrove, cielo tra poco nuvoloso e variabile per delle stratificazioni che potranno essere presenti. Nebbie nelle vallate nottetempo ed al primo mattino, ventilazione da sud ovest lungo la fascia tirrenica, da sud est sulle adriatiche, temperature stazionarie. Mercoledì, precipitazioni sparse al nord, meno sulle regioni centrali, a carattere moderato sul sud, specie tra Campania e Lucania. Cielo nuvoloso su gran parte della penisola, temperature in lieve calo sulle adriatiche ed al meridione,stazionarie al nord. Venti tendenti dai quadranti occidentali. Nella giornata di Giovedì, la pressione atmosferica sarà in aumento su tutta l’Italia. Tuttavia dei fenomeni saranno presenti sui settori alpini centro orientali con qualche nevicata oltre i 2200 m circa. Altrove tempo abbastanza buono, con cielo poco nuvoloso salvo qualche addensamento nel corso del pomeriggio. Possibilità di piogge lungo i rilievi Calabri. Temperature senza variazioni di rilievo, ventilazione dai quadranti settentrionali, in genere deboli. Venerdì, tempo instabile sul nord ovest, con piogge moderate e qualche nevicata oltre i 1600 m circa. Probabile che qualche fenomeno sarà presente anche sul resto del nord, ma più a carattere sparso. Al centro precipitazioni su Toscana, meglio altrove. Buono o discreto sulle regioni meridionali. Per quanto riguardano le temperature, leggero calo al nord ovest, stazionarie sulle rimanenti zone. Venti in genere da sud. Sabato, qualche fenomeno sparso al nord, sulla Sardegna e sulla Sicilia. Buono o tutt’al più discreto altrove. Nebbie al mattino nelle vallate, ed anche nottetempo. Temperature stazionarie, venti deboli da direzione variabile. Infine uno sguardo a Domenica, ove la grande depressione atlantica, potrebbe far sentire i suoi effetti anche su di noi, facendo ruotare da ovest le correnti. Cielo nuvoloso al nord con fenomeni a carattere moderato, probabilmente anche forti tra Lombarida e Triveneto, piogge anche su Toscana, Sardegna occidentale, Campania. Sulle rimanenti regioni, cielo nuvoloso. Venti da ovest-sud ovest, temperature in aumento sul versante adriatico.

In Abruzzo
Continuerà, seppur in maniera meno diffusa, l’instabilità almeno per Lunedì, con i fenomeni più probabili sui versanti occidentali della regione. Probabile qualche pioggia sparsa anche Mercoledì e forse Venerdì. Per il resto tempo discreto, con qualche addensamento, ma nulla di rilevante. Nebbia nelle vallate nottetempo ed al primo mattino; non saranno da escludere anche quelle di pendio. Ventilazione per lo più meridionale, temperature miti con valori ad 850 hpa tra i 7 ed i 9°c.

Thomas Di Fiore


Free Web Counter