logo

L'editoriale di Thomas Di Fiore

In Collaborazione con:



Possibilità di precipitazioni sparse su buona parte d’Italia, con neve a bassa quota.

Le previsioni meteo dal 16 al 22 gennaio 2023

Sfondo14

[Aggiornamento a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris].

Finalmente è inverno lungo tutto lo stivale, con piogge, nevicate, vento e freddo, quel freddo non eccessivo, ma tuttavia che basta per avere la dama bianca, soprattutto in montagna. E nei prossimi giorni, a quanto sembra, non mancheranno delle situazioni che vedranno ancora delle precipitazioni nevose sempre a basse quote. Intanto Lunedì 23, al mattino, fenomeni su gran parte del nord, con nevicate fino a bassa quota, localmente in pianura tra il basso Piemonte e l’Emilia Romagna. Diffuse le nevicate sull’appennino settentrionale. Sul resto delle regioni settentrionali, tempo tutto sommato discreto tra annuvolamenti e schiarite. Al centro, ancora pioggia e nevicate oltre i 600 m sulle Marche, al primo mattino in Abruzzo dove il meteo migliorerà a seguire. Al sud fenomeni sparsi tra Sicilia e bassa Calabria. Temperature stazionarie un po' ovunque, venti a rotazione ciclonica con nord est al settentrione, da ovest nord ovest al centro sud.

Martedì, qualche fenomeno su nord Sicilia e soprattutto Sardegna, ove sarà possibile anche vedere dei fiocchi oltre i 1000/1200 m in qualche caso. Sulle restanti aree nuvolosità variabile al nord, più accentuata su Liguria ed Emilia Romagna. Al centro nubi su Toscana interna, Marche, coste Laziali. Nuvolosità anche sulla Campania tirrenica. Temperature senza variazioni, con valori ad 850 hpa un po' ovunque tra gli 0°c ed i -1°c ad 850 hpa. Ventilazione generalmente dai quadranti orientali.

Mercoledì, non cambierà di molto la situazione in quanto la nostra penisola sarà sotto un tempo tra nuvoloso e variabile. Più nubi al nord, con la possibilità di nevicate in pianura Padana, specie nel cuneese. Qualche precipitazione a carattere di rovescio potrà manifestarsi anche su Sardegna e Sicilia. Tra il pomeriggio e la serata, fenomeni anche tra le Marche, l’Abruzzo, Molise e Puglia, nevose oltre i 900 m circa, localmente più in basso. Ventilazione in generale da est nord est  e temperature stazionarie sui valori del giorno precedente.

Giovedì, al momento, sembra che sarà possibile la formazione di una blanda circolazione depressionaria centrata sullo Ionio. Nuvolosità variabile con ampie schiarite al nord e lungo il versante tirrenico. Più nuvoloso sul versante adriatico con la possibilità di piogge e nevicate a bassa quota dal sud delle Marche in giù. Tempo diffusamente instabile sulle regioni meridionali, anche qui con la possibilità di neve oltre gli 8/900 m circa. Rovesci possibili anche a tratti sulla Sardegna. Venti da est nord est al nord, est  sul centro ed al sud. Temperature press a poco come il giorno precedente.

Venerdì, giornata discreta al nord, fenomeni per lo più da stau orientale sulle Marche e l’Abruzzo parte del Molise, Puglia garganica. Qualche rovescio sarà possibile anche sul sud della Sardegna. Temperature in diminuzione al centro nord con dei valori sui  - 4/-5°c ad 850hpa, altrove tra gli 0 ed i -2°c sempre alla quota di circa 1400 m in libera atmosfera. Venti da nord est su quasi tutto il territorio nazionale.

Sabato, ancora dei possibili rovesci tra l’Abruzzo, Molise,  Lucania, Calabria, con delle nevicate sulla Sila, Sicilia. Altrove tempo abbastanza buono. Ventilazione sempre nord orientale, temperature in calo sul versante adriatico.

Infine Domenica, primo giorno della Merla ove al momento appare bello al nord, nuvolosità da stau lungo le centrali adriatiche, qualche disturbo al meridione con rovesci nevosi a bassa quota. Temperature massime in leggero aumento al centro nord, nei valori massimi, altrove stazionarie. Pertanto clima piuttosto freddo.

In Abruzzo.

Settimana sempre all’insegna del tempo freddo, con possibilità di nevicate a tratti fino a quote basse. Ventilazione generalmente da est nord est e temperature sempre al di sotto degli 0°c ad 850 hpa, ancora in diminuzione da Giovedì.



Autore: thomasdifiore@libero.it (Thomas Di Fiore)